Uccel di bosco..

La settimana scorsa, come raccontato dal precedente articolo, ho visitato tanti luoghi delle campagne cremonesi e delle provincie limitrofe alla ricerca dell’Allocco. Dopo varie ricerche atte a sondare diversi luoghi abitati da questo strigide, grazie all’indicazione di un caro amico abbiamo trovato una coppia nidificante in un bosco pieno di meraviglie. L’allocco si è dimostrato particolarmente attivo e il suo canto serale ci ha permesso di stabilire la sua presenza. Pur non avendo trovato il nido, abbiamo osservato una gran varietà di specie (e nidi) tra cui aironi cenerini, germani reali, martin pescatori, picchi rossi e verdi, storni e uno sparviere. Tutto in un piccolo fazzoletto di terra lasciato ancora al naturale.

Il regno dell'allocco è questo meraviglioso bosco nel cremonese.

Armati di pazienza e buona volontà, abbiamo effettuato un appostamento con capanno all’interno della radura, sperando di osservare e capire i movimenti dell’allocco. Fortunatamente questo esemplare è stato particolarmente collaborativo e ci ha regalato grandi emozioni che ho il piacere di condividere nella galleria dedicata a questo rapace notturno. Sicuramente nei prossimi giorni effettueremo altri appostamenti sperando di capire di più della vita dell’allocco. Qua il collegamento alla galleria.

L'allocco in posa alle luci del tramonto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *